CARRELLO

Nessun prodotto nel carrello.

Come fare un portfolio online?

pc di un fotografo, sullo schermo viene visualizzato il suo portfolio
5 Gennaio 2021

Presentarsi ad un cliente, nell’era del digital, crea prospettive e mezzi sempre più ottimizzati. Chi lavora nell’ambiente grafico, ad esempio, ha bisogno di mostrare, oltre che parole, anche i propri lavori. Questi dovranno, sicuramente, avere una buona risoluzione ed essere facilmente visionabili, senza forzatamente scaricare decine di immagini sul pc. Un buon modo per mostrare i propri progetti è il portfolio online: efficace e professionale, vi consentirà di mostrare le vostre doti in maniera veloce e impeccabile.

Ma come fare un portfolio online? Per quali categorie professionali è essenziale? Scopriamolo insieme in questo nuovo articolo di 360 Forma dedicato al mondo del lavori.

Portfolio online, quali categorie ne hanno bisogno

Per prima cosa, quali categorie professionali necessitano assolutamente di creare un portfolio online? Sicuramente i professionisti che lavorano nei settori artistici e progettuali, nel particolare:

  • Fotografi
  • Grafici
  • Fumettisti
  • Interior Designer
  • Motion Designer
  • Architetti
  • Illustratori

La lista è lunga. In questa potremmo inserire anche, ad esempio, i giornalisti che vogliono raccogliere in un unico portfolio i loro articoli da presentare alle testate o i progettisti di qualsiasi tipologia. Tramite portfolio online sarà, quindi, possibile presentare i propri lavori con il massimo della professionalità, raccogliere feedback da parte dei colleghi e raggiungere nuovi clienti. Quanto svilirebbe, altrimenti, i vostri lavori un semplice invio tramite chat o email, con il rischio di perdere tutta la qualità delle immagini?

Come creare un portfolio online

Compresa l’enorme importanza, per chi ha lavori visuali, di avere un portfolio online, dobbiamo capire come crearne uno. Ma come si fa?

Esistono tantissimi siti che offrono servizi gratuiti e modalità diverse per strutturarlo. Un portfolio Powerpoint, ad esempio, necessiterebbe di essere caricato su un sito web o messo in condivisione grazie a Google Drive. Per creare un portfolio in Power Point è necessario conoscere bene lo strumento. Questa competenza, oltre a essere utile per la redazione del poertfolio, potrà essere inserita anche all’interno del CV e utilizzata in ambito professionale.

Altra soluzione valida è aprire un sito web personale, una vetrina con dominio tuonome.it, ad esempio, che mostrerebbe sia la biografia che il portfolio. Ancora, un altro metodo performante e a basso costo potrebbe essere aprire un blog con wordpress o altervista, evitando costi di dominio e facilitandone la costruzione, per chi non si intende di programmazione o non può pagare un professionista.

Poi, ancora, esistono tantissimi siti creati ad hoc per poter costruire un proprio portfolio online, come Flipsnack, che partendo dall’esempio di portfolio proposto, consente di creare il proprio. Adobe Spark, per tutti quelli che sono affezionati alla professionalità del brand Adobe.

Scelta la metodologia a voi più affine, basterà seguire tutti i passaggi descritti dal servizio scelto e il gioco è fatto.

360Forma in qualità di Agenzia per il Lavoro fornisce supporto ai candidati in cerca di occupazione e ha instaurato partnership solide con aziende del territorio per garantire un ingresso immediato dei candidati nel mondo del lavoro.

X