I lavoratori che hanno ricevuto l’incarico dell’attività di primo soccorso in azienda, devono ricevere un adeguato e specifico aggiornamento periodico della formazione, come indicato dal comma 9 dell’Art. 37 D.Lgs. 81/08. Il corso di aggiornamento primo soccorso modulo A si svolge in aula e ha una durata di 6 ore.

Descrizione

CORSO AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO GRUPPO A 6 ore

NORMATIVA DI RIFERIMENTO: del D.Lgs. n°81 del 2008

DURATA CORSO

6 ore

ORE ONLINE / AULA / PRATICA

0 ORE / 6 ORE /  0 ORE

SCADENZA

3 ANNI

Descrizione

I lavoratori che hanno ricevuto l’incarico dell’attività di primo soccorso in azienda, devono ricevere un adeguato e specifico aggiornamento periodico della formazione, come indicato dal comma 9 dell’Art. 37 D.Lgs. 81/08.

L’aggiornamento primo soccorso deve essere effettuato ogni 3 anni con una sessione da 6 ore (per le aziende del gruppo A). E’ previsto lo svolgimento di test teorici e pratici, per valutare le conoscenze acquisite durante il corso; verrà rilasciato un attestato di partecipazione/formazione a chi li supererà con successo.

Riferimenti legislativi: art. 37 comma 9 D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e art. 3 del Decreto Ministeriale n° 388/2003.

Programma Aggiornamento Primo Soccorso mod. A

Durante l’aggiornamento primo soccorso viene effettuato un ripasso su come comportarsi efficacemente e con rapidità in ogni situazione di infortunio.

  • verifica e sostenimento delle funzioni vitali
  • arresto cardiorespiratorio
  • respirazione artificiale e massaggio cardiaco
  • disostruzione delle vie aeree tecniche di movimentazione dell’infortunato
  • posizione di sicurezza

Vengono anche analizzati in dettaglio gli interventi di primo soccorso in caso di:

  • soffocamento
  • svenimenti
  • ictus
  • shock
  • crisi di ansia o panico
  • reazioni allergiche (Shock Anafilattico)
  • crisi asmatica e difficoltà respiratorie
  • crisi convulsive
  • lussazioni fratture
  • ferite emorragie
  • uso del laccio emostatico
  • amputazioni ferite da corpi estranei
  • fratture esposte emorragie interne e trauma cranico
  • lesioni agli occhi e orecchi
  • ustioni
  • lesioni da corrente elettrica e da agenti chimici
  • avvelenamento per ingestione e intossicazione da gas o fumi colpo di sole e di calore
  • congelamento e assideramento