L’RSPP, acronimo di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, è una figura aziendale obbligatoria, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 81/08 Testo Unico sulla Sicurezza e Salute sul lavoro. L’aggiornamento professionale è obbligatorio per legge e in base ai diversi livelli di sicurezza aziendale ha durata diversa.

Descrizione

AGGIORNAMENTO RSPP DATORE DI LAVORO 10 ore

NORMATIVA DI RIFERIMENTO: del D.Lgs. n°81 del 2008

DURATA CORSO

10 ore

ORE ONLINE / AULA / PRATICA

10 ORE / 0 ORE /  0 ORE

SCADENZA

5 ANNI

Obbligo di aggiornamento

L’RSPP, acronimo di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, è una figura aziendale obbligatoria, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 81/08 Testo Unico sulla Sicurezza e Salute sul lavoro.

Questo compito può essere svolto:

  1. da un elemento interno all’azienda, solitamente il Datore di Lavoro
  2. oppure da un consulente esterno esperto in Sicurezza sul Lavoro, definito RSPP Nominato.

In entrambi i casi, le normative prevedono differenti percorsi formativi, sotto dettagliati.

Percorso Formativo

Il datore di lavoro può ricoprire il ruolo di RSPP nella propria azienda, nei casi previsti dall’Allegato II D.Lgs. 81/08, ovvero:

  1. Aziende artigiane e industriali (1) – fino a 30 lavoratori
  2. Aziende agricole e zootecniche – fino a 30 lavoratori
  3. Aziende della pesca – fino a 20 lavoratori
  4. Altre aziende – fino a 200 lavoratori

L’RSPP Datore di Lavoro ha l’obbligo di formazione con apposito corso RSPP Datore di Lavoro e con aggiornamenti quinquennali, come indicato dall’art 34 commi 2 e 3 D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e dalll’Accordo della Conferenza Stato-Regioni per la formazione del 21 dicembre 2011.

Programma del corso

  • Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori
  • L’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze
  • fonti di rischio generiche
  • varie tipologie di rischio approfondite durante il corso
  • DPI dispositivi di protezione individuale idonei
  • La sorveglianza sanitaria
  • Come redigere un DVR