I lavoratori che hanno ricevuto l’incarico dell’attività di primo soccorso devono ricevere un’adeguata e specifica formazione, con istruzione teorica e pratica per l’attuazione delle misure di primo intervento interno e per l’attivazione degli interventi di pronto soccorso, oltre che un aggiornamento periodico. Il Corso primo soccorso – Gruppo A ha una durata di 16 ore e si svolgerà in aula.

Descrizione

CORSO PRIMO SOCCORSO GRUPPO A 16 ore

NORMATIVA DI RIFERIMENTO: del D.Lgs. n°81 del 2008

DURATA CORSO

16 ore

ORE ONLINE / AULA / PRATICA

0 ORE / 16 ORE /  0 ORE

SCADENZA

3 ANNI

Descrizione

I lavoratori che hanno ricevuto l’incarico dell’attività di primo soccorso devono ricevere un’adeguata e specifica formazione, con istruzione teorica e pratica per l’attuazione delle misure di primo intervento interno e per l’attivazione degli interventi di pronto soccorso, oltre che un aggiornamento periodico.

Il D.Lgs. 81/08 prevede un corso primo soccorso dedicato per il personale che fa parte della Squadra di Primo Soccorso Aziendale.

Il percorso didattico, realizzato secondo le disposizioni del D.M. 388 del 15/07/03 sul pronto soccorso aziendale prevede una percorso formativo differenziato, a seconda della categoria di appartenenza dell’azienda:

Riferimenti legislativi: art. 37 comma 9 D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e art. 3 del Decreto Ministeriale n°

Programma Primo Soccorso – Gruppo A

Modulo A

Allertare il sistema di soccorso:

  • Cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.);
  • Comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza.

Riconoscere un’emergenza sanitaria

Scelta dell’infortunio:

  1. a) raccolta delle informazioni;
  2. b) previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili

Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato

  1. funzioni vitali (polso, pressione, respiro)
  2. stato di coscienza;
  3. ipotermia e ipertermia;

Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio

Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.

Attuare gli interventi di primo soccorso

Sostenimento delle funzioni vitali:

  1. posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree;
  2. espirazione artificiale;
  3. massaggio cardiaco esterno;

Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso:

  • lipotimia, sincope, shock;
  • edema polmonare acuto;
  • crisi asmatica;
  • dolore acuto stenocardico;
  •  reazioni allergiche;
  • crisi convulsive;
  • emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.

Conoscere i rischi specifici della attività svolta