Le graduatorie del personale ATA possono costituire una nuova opportunità lavorativa per chi è in cerca di un impiego e riesce a ottenere un buon punteggio. Del personale ATA e delle mansioni che svolge all’interno delle istituzioni scolastiche ne abbiamo ampiamente parlato nel nostro pezzo dedicato ai “Professionisti in pillole“. Ma come si può fare per ottenere un buon punteggio in graduatoria al fine di aspirare alla professione che più ci interessa? Andiamo a scoprire in questo nuovo articolo di 360forma quali titoli ci permettono di incrementare il punteggio graduatorie personale ATA del Ministero dell’Istruzione.

Personale ATA: come fare punteggio

In vista degli aggiornamenti delle graduatorie ATA 2021 di terza fascia, consigliamo agli aspiranti professionisti di muoversi fin da subito nell’accumulare i titoli ritenuti validi dal Miur per salire in graduatoria. Di seguito l’elenco delle competenze trasversali utili a tal scopo:

  • Aver frequentato corsi OSS (Operatore Socio Sanitario) o OSA (Operatore Socio Assistenziale). Questo titolo vale 1 punto per la graduatoria di Collaboratore Scolastico;
  • Essere in possesso della certificazione informatica Eipass ATA, ICL e PEKIT. Le competenze informatiche danno un boost non indifferente alla propria posizione in graduatoria. Nello specifico hanno un valore massimo di 1,20 punti per assistenti amministrativi, tecnici, cuochi e infermieri. Scende a circa 0,60 per i collaboratori scolastici, guardarobieri e gli addetti alle aziende agrarie;
  • Attestati ECDL certificati da AICA o rilasciati da istituzioni scolastiche. Certificazioni informatiche Microsoft Office Specialist , IC3 e MCAS;
  • Avere sul curriculum l’attestazione per dattilografi o altro servizio meccanografico vale 1 punto. Specifico per il personale amministrativo;
  • Idoneità in precedenti concorsi pubblici. Questa specifica ha valore variabile in base alla posizione scelta, che può essere di 1 o 2 punti;
  • Aver conseguito un titolo di laurea breve o specialistica, per un valore che va dagli 1,80 ai 2 punti. Molta importanza soprattutto nelle graduatorie a ruolo amministrativo;
  • Diploma, fondamentale per presentare domanda;
  • Titoli equipollenti conseguiti all’estero, valutati in misura variabile;
  • L’aver conseguito il diploma Isef, equiparato alla laurea di primo livello in Scienze delle attività Motorie e Sportive;
  • Attestati di addestramento professionale.

Tra tutti questi titoli, che possono essere assunti in largo anticipo rispetto al rilascio del bando per Personale ATA da parte del Miur, le competenze più rilevanti sono quelle informatiche. Utilizzare in maniera competente le risorse informatiche, infatti, può essere di forte ausilio per dirigenti e corpo docente.

360 Forma presta e fornisce informazioni relative ai corsi di formazione per il personale ATA, tramite cui acquisire punteggio. Per ulteriori informazioni e assistenza chiamaci al numero 0984 1716551!

 

Condividi il nostro articolo su:
Facebook
TWITTER
LinkedIn

Compila il form per ricevere informazioni
o chiamaci al 0984 1716551