CARRELLO

Nessun prodotto nel carrello.

Politiche Attive del Lavoro in Calabria: tutte le misure regionali a favore dei soggetti svantaggiati

politiche attive Calabria
25 Marzo 2021

La pandemia ha ridotto drasticamente le opportunità lavorative. Se prima del 2020, con la preparazione adeguata e i giusti titoli, una buona dose di costanza e impegno, si poteva sperare di raggiungere l’impiego desiderato, oggi è diventato tutto più complesso. Complice la situazione difficile, l’incertezza del futuro e le aziende che stentano a rimanere aperte.

La Regione Calabria ha previsto, come ogni anno, un piano di politiche attive per supportare chi è disoccupato o chi ha difficoltà a inserirsi nel mondo del lavoro. Ma quali sono politiche attive in Calabria? Quali opportunità sono disponibili per i giovani in questa Regione?

Scopriamolo in questo nuovo articolo di 360Forma dedicato al mondo del lavoro e alle Politiche Attive Regione Calabria.

Destinatari delle Politiche Attive in Calabria

Le politiche attive sono quella serie di iniziative e misure per contrastare il tasso di disoccupazione in Europa. Il decreto legge 150/2015, contenuto nel Jobs Act, chiarisce a quale fascia di popolazione fa riferimento. Nello specifico, alcuni dei requisiti che bisogna avere per accedere alle Politiche Attive Regione Calabria sono: 

  • Essere alla ricerca di una prima occupazione, quindi risultare inoccupati;
  • Disoccupati con età over 50;
  • Giovani sotto i 30 anni;
  • Far parte di una categoria protetta;
  • Percepire il reddito di cittadinanza;
  • Far parte delle categorie degli svantaggiati o ultra-svantaggiati;
  • Lavoratori che risultano in mobilità o cassa integrazione;
  • Percettori NASPI;
  • Donne sotto tutela aderenti ai programmi per le pari opportunità.

Se, quindi, hai alcuni di questi requisiti, puoi visitare il sito della Regione Calabria per inviare per via telematica la richiesta di adesione ad uno dei progetti destinati alle Politiche Attive Calabria.

Le misure di politiche attive del lavoro messe in atto dalla Regione Calabria

In Calabria, le Politiche Attive prevedono molteplici attività, volti al rafforzamento del networking anche se in modalità spesso smart working data la situazione ancora incerta. Nel particolare, le misure previste sono volte a:

È possibile presentare domanda dal sito ufficiale per mettersi in contatto con un centro per l’impiego, soggetti accreditati o agenzia per il lavoro, dando inizio al percorso più adatto alle proprie esigenze. Tra i servizi volti a valorizzare i giovani, un esempio è costituito da Garanzia Giovani: progetto europeo che incentiva le aziende a formare gli under 30. Questi potranno accedere a incentivi economici per conoscere il mondo del lavoro e sostenere le spese. Le politiche attive territoriali, inoltre, prevedono piani di inserimento nella propria regione, al fine di combattere la disoccupazione locale.

360 Forma è agenzia del lavoro che ti aiuta a orientarti nell’aderire ai servizi predisposti dalle politiche attive del lavoro. Per ulteriori informazioni chiamaci al numero 0984 1716551!