La certificazione energetica degli edifici è un sistema di valutazione teso a fornire informazioni chiare e trasparenti sulla qualità energetica degli immobili mediante uno specifico sistema di classificazione e promuovere, altresì, l’efficienza energetica mediante l’individuazione di metodologie di calcolo della prestazione energetica degli edifici.

 

APE: norme e linee guida

Il certificato energetico (APE) è un attestato – redatto da un tecnico abilitato tramite un sopralluogo all’immobile – che consente di avere tutte le informazioni su come è stato costruito un edificio sotto il profilo dell’isolamento termico e del consumo energetico.
Si tratta, secondo le normative vigenti, di un documento obbligatorio da fornire all’acquirente o all’affittuario in caso di compravendita immobiliare e per le locazioni di interi edifici. Copia dell’APE deve essere allegata al contratto.

Dal primo ottobre 2015 sono entrate in vigore le nuove linee guida nazionali per la classificazione energetica degli edifici e la redazione del modello di Attestazione di Prestazione Energetica (APE) – decreti attuativi della legge 90/2013 (di conversione del Decreto Legislativo 63 del giugno 2013).

 

I contenuti dell’APE

L’APE ha un formato standard valido su tutto il territorio nazionale ed è strutturato per fornire informazioni semplici e chiare sull’efficienza, le prestazioni e il fabbisogno energetico dell’edificio e degli impianti termici.

Un Attestato di Prestazione Energetica redatto correttamente riporta le seguenti informazioni:

  • la prestazione energetica globale sia in termini di energia primaria totale che di energia primaria non rinnovabile, attraverso i rispettivi indici;
  • la classe energetica determinata attraverso l’indice di prestazione energetica globale, espresso in energia primaria non rinnovabile;
  • la qualità energetica del fabbricato;
  • i valori di riferimento, quali i requisiti minimi di efficienza energetica;
  • le emissioni di anidride carbonica;
  • gli indici di prestazione energetica rinnovabile e non rinnovabile e l’energia elettrica esportata;
  • la quantità annua di energia consumata per vettore energetico;

 

Quando è obbligatorio e chi può redigere l’APE

L’APE è un documento ufficiale valido 10 anni e può essere prodotto solo da professionisti accreditati secondo il DPR 16 aprile 2013, n. 75.

360 Forma eroga il corso online di Certificazione Energetica Degli Edifici.
Per ulteriori informazioni chiamaci al numero 0984 1716551!

Condividi il nostro articolo su:
Facebook
TWITTER
LinkedIn

Richiedi ulteriori informazioni, saremo noi a ricontattarti!

oppure chiamaci al numero 0984 1716551