CARRELLO

Nessun prodotto nel carrello.

Lim, cos’è e come funziona

27 Dicembre 2019

La tecnologia sta entrando in maniera sempre più forte nelle nostre realtà quotidiane. Se nella vita di tutti i giorni l’utilizzo di dispositivi è per certi versi necessario, anche nella didattica un svolta tecnologica si sta rivelando sempre più concreta. La lavagna interattiva multimediale (LIM) è una recente rivoluzione tecnologica, che sta cambiando gradualmente e in positivo il mondo dell’insegnamento. Andiamo a scoprire insieme a 360Forma che cos’è e come funziona la lavagna LIM.

Lavagna LIM, cos’è?

La lavagna interattiva multimediale è un sistema composto da parti software e parti hardware ed è utilizzabile durante le lezioni in classe. È suddivisa in una lavagna elettronica, posta su una parete o un carrellino, su cui vengono proiettati dei contenuti multimediali tramite l’utilizzo di un computer, un proiettore e i dispositivi abbinati. Lo schermo della lavagna è touch screen, permettendo così l’interazione di studenti e insegnante con essa. È, così, possibile scrivere, disegnare e tanto altro, grazie all’utilizzo di appositi software installati nella LIM. Software che agevolano l’insegnamento e supportano gli studenti nell’apprendere le materie in maniera più leggera e moderna. I docenti hanno a disposizione un mezzo per poter mostrare contenuti video, immagini, testi e documenti in modo semplice e veloce, attirando la curiosità degli studenti e mettendosi nelle condizioni di poter reperire qualsiasi informazione possa essere utile ai fini della lezione stessa. Tramite questo dispositivo si possono tenere, inoltre, lezioni a distanza, agevolando i gemellaggi tra istituti.

Tipologie di LIM

Per interagire con la lavagna interattiva, è necessario utilizzare degli “strumenti proprietari”, dispositivi creati appositamente per la lavagna Lim. Tra questi ci sono telecomandi e pennarelli, che permettono di non rovinare la superficie della lavagna, mantenendo un tratto preciso oppure comandare a distanza le attività proiettate. In più si possono integrare dei mini schermi che il docente utilizzerà direttamente dalla cattedra per comandare il dispositivo.
Esistono tre tipologie di lavagne interattive: 

  • Schermo interattivo: dispositivo con pc già incorporato e disponibile in varie dimensioni;
  • LIM retroproiettata: lavagna collegata a un computer con proiettore situato sul retro della tipologia ottica corta;
  • LIM a proiezione frontale: avente il pc collegato e il proiettore posto frontalmente a essa.

È possibile sfruttare le funzionalità della lavagna lim anche in modalità offline, per scrivere o copiare testi e consentire agli studenti di osservare meglio i contenuti dai propri banchi. Un supporto dell’attività didattica senza l’utilizzo di wi-fi, ma sfruttando la sua interattività e tecnologia. Lo svolgimento di esercizi interattivi porta notevoli benefici alle attività pedagogiche e di apprendimento. Ciò è dimostrato dall’entusiasmo con cui sono accolte le lezioni e ai progressivi miglioramenti dei ragazzi in aula. Per poter imparare a utilizzare la lavagna Lim esistono dei corsi appositi, che ne approfondiscono l’utilizzo didattico.

360 Forma, fornisce informazioni e supporto logistico per i futuri insegnanti oltre che corsi per apprendere l’uso didattico della lavagna lim. Per ulteriori informazioni chiamaci al numero 0984 1716551!

X