CARRELLO

Nessun prodotto nel carrello.

Come usare linkedin per trovare lavoro online

candidati in attesa in un'agenzia del lavoro
20 Luglio 2020

La ricerca di un lavoro online passa, spesso e volentieri, anche da alcuni dei canali più utilizzati nel tempo libero: i social network. Sono proprio questi mezzi, infatti, che consentono alle persone di mettersi in contatto reciprocamente, stabilendo connessioni e ricerche di interessi volte anche a raggiungere obiettivi di business. Tra i social network, il canale più valido per trovare lavoro e stabilire una rete di contatti validi è LinkedIn. Questo social permette, infatti, di creare una propria “vetrina” professionale, mettere in contatto le persone del settore interessato, candidarsi alle posizioni lavorative, cercare personale, raggiungere i propri clienti e molto altro. Ma come funziona LinkedIn? Come si crea un profilo? E, soprattutto, come usare linkedin per trovare lavoro online? Scopriamolo in questo nuovo articolo di 360 Forma dedicato al mondo del lavoro.

Come funziona LinkedIn

Per poter creare un proprio account LinkedIn e sfruttare così le potenzialità del social network, dobbiamo collegarci al sito web linkedin.com. Fatto ciò, procedere con l’iscrizione passo per passo. Fondamentale è la scelta delle informazioni di base da mostrare sul proprio profilo:

  • Foto profilo: scegliete un buon primo piano, dove mostrate di essere sorridenti. Alle vostre spalle scegliete un colore uniforme, in modo da attirare lo sguardo del recruiter/visitatore/cliente solo sulla vostra persona. È consigliabile scegliere una foto professionale, con abiti adatti a mostrarvi in veste lavorativa.
  • Introduzione: nell’introduzione sono contenute tutte quelle informazioni di base utili per sapere chi siete e cosa fate. Occorre quindi essere più chiari possibili, evitando frasi ambigue.
  • Sommario: nel sommario, potrete mettere un piccolo estratto di quelle che sono le vostre abilità lavorative. Ciò che è importante è il mostrare come la vostra figura possa risolvere i problemi delle aziende, esplicitando esattamente le vostre competenze.
  • Competenze e conferme: altra sezione importantissima e quella che concerne le vostre competenze e le conferme. Il parere di chi ha lavorato con voi è molto importante per far si che il vostro profilo acquisisca maggiore autorevolezza agli occhi di chi lo visita.
  • Creazione di contenuti: altresì importante è la creazione e condivisione di contenuti. Considerando sempre che linkedin è un social network, i post condivisi sono importanti per cementare la rete di contatti e scambiare opinioni. Anche i re-post sono un buon mezzo per incentivare lo scambio di opinioni.

Trovare lavoro su LinkedIn

Seguendo questi piccoli step di base, ora siete in grado di avere qualche informazione in più per creare un buon profilo su LinkedIn e iniziare a cercare le aziende. Questo social network funziona in modalità freemium, ovvero l’iscrizione è gratuita in quanto il rientro economico da parte dell’azienda è sopperito dalla condivisione dei vostri dati. Quest’ultimi saranno utili per creare indagini di settore o supportare le ricerche delle grandi aziende. Il consiglio che possiamo darvi è di sperimentarne le funzionalità, mettere in risalto le vostre soft e hard skills e sfruttare il motore di ricerca del social per accedere alle aree di candidatura per proporvi alle aziende. Un social network che è un curriculum vitae e un aggregatore di opportunità da non sottovalutare. Un mezzo in più da accostare ai servizi che propone l’agenzia per il lavoro 360 Forma, con assistenza nella compilazione di un curriculum vitae efficace, supporto ai candidati nella ricerca di posizioni lavorative e molto altro ancora.

360 Forma, fornisce informazioni e supporto logistico per i professionisti e per chi è in cerca di una posizione lavorativa. Per ulteriori informazioni chiamaci al numero 0984 1716551!

X