CARRELLO

Nessun prodotto nel carrello.

Cosa sono le certificazioni informatiche GPS riconosciute dal MIUR

cattedra di scuola con matite e libri all'orizzonte
21 Dicembre 2020

Per poter avere qualche chance in più di salire di posizione nelle Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS), è consigliabile accumulare punteggio tramite l’acquisizione di certificazioni e attestati. Sono tantissimi i corsi che servono a migliorare il proprio punteggio in graduatoria e a garantire skills sempre più aggiornate. Nel particolare, infatti, sono molto importanti le certificazioni informatiche per tale scopo. Ma quali sono le certificazioni informatiche GPS riconosciute dal MIUR? Qual è il punteggio assegnato ad ognuna di esse? Possono essere utilizzati anche gli attestati di corsi informatici o digitali conseguiti?

Facciamo chiarezza sulle certificazioni informatiche riconosciute dal MIUR in questo nuovo articolo di 360 Forma dedicato al mondo della scuola.

le certificazioni informatiche GPS valide ai fini del punteggio in graduatoria

Per salire in graduatoria GPS, le certificazioni informatiche valide non sono state specificate nell’ultimo decreto 2020. Sono, così, riconfermate quelle della tabella pubblicata dal MIUR nel 2017. Qui sotto una ricapitolazione della stessa:

  • EIPASS (European Informatic Passport);
  • EUCIP (European Certification of Informatics Professionals);
  • Corso Tablet (Corso sull’uso didattico dei Tablets);
  • Corso Lim (Corso sull’uso didattico delle Lim)
  • ECDL (Patente Europea per l’uso del computer);
  • Microsoft.

A queste, si aggiungono anche le certificazioni digitali e gli attestati del conseguimento di corsi informatici e digitali. Un esempio sono, anche, i corsi coding o PEKIT. A spiegare questo punto è lo stesso MIUR, che in una FAQ nel sito ha fatto un po’ di chiarezza a riguardo.

Punteggio certificazioni informatiche GPS

Molte, infatti, sono state le domande degli aspiranti insegnanti nel chiedere chiarezza sul versante GPS. Tutti gli attestati e le certificazioni, sia informatiche che digitali, hanno valore di 0,5 punti per un massimale di 2 punti in graduatoria. Nello specifico, la risposta del MIUR è stata la seguente in FAQ:

“Le nuove Tabelle allegate all’OM 60/2020 prevedono l’attribuzione di 0,5 punti per le “Certificazioni informatiche, per ogni titolo presentato e sino a un massimo di quattro titoli per complessivi 2 punti” e non è prevista una distinzione tra certificazioni informatiche e certificazioni digitali. Sono valutabili entrambe le tipologie?” “Sì.”

Nel biennio 2020/2021 e 2021/2122 è considerata superata la distinzione operata nel 2017 in tabella delle certificazioni informatiche GPS. I punti accumulati sono validi sia per la domandina per la prima fascia, sia per quella della seconda fascia.

Come inserire le certificazioni GPS su Istanze Online

Per inserire gli attestati o le certificazioni (digitali o informatiche) è necessario procedere nella compilazione della domanda. In seguito, cliccare su istanze online – azioni disponibili – accedi. Dopo aver effettuato l’accesso, occorrerà individuare la voce TAB4-B17 – Azioni disponibili – Inserisci. Seguendo tutti i passaggi, avrete accesso a un’altra schermata dove potrete caricare l’attestato o la certificazione di cui siete in possesso, con le specifiche di titolo, data rilascio ed istituzione che ha tenuto il corso. Per quanto riguarda i titoli conseguiti all’estero, bisognerà specificare l’ente che ha riconosciuto il titolo.

360Forma, fornisce informazioni e supporto logistico a tutti coloro che sono  interessati ad acquisire punteggio GPS. Per ulteriori informazioni e assistenza chiamaci al numero 0984 1716551!