CARRELLO

Nessun prodotto nel carrello.

Cosenza, capitale dei call center: opportunità per chi cerca lavoro

lavoro call center cosenza
20 Dicembre 2021

Che sia per brevi periodo o una condizione di lavoro stabile, il call center è una tra le soluzioni più scelte tra chi trova affinità nel mondo delle telecomunicazioni.

Ogni giorno, in rete, vengono pubblicati tantissimi annunci di offerte di lavoro nei call center. Un’opportunità per giovani studenti che desiderano guadagnare qualche soldo in più o per chi è in cerca di un lavoro stabile, con una prospettiva di crescita aziendale.

Ma che opportunità ci sono di trovare lavoro in un call center a Cosenza? Quali sono le differenze tra call center inbound e call center outbound? Scopriamo qualcosa in più sul lavoro nel campo delle telecomunicazioni e in particolare nei call center e nei contact center in questo nuovo articolo di 360 Forma.

Lavoro Call Center Cosenza, quali opportunità?

A Cosenza vi sono tantissime opportunità per inserirsi nelle aziende che forniscono servizi di call center. Molte aziende, infatti, scelgono di investire proprio in questo territorio per fornire servizi di direct marketing, telemarketing e customare care.

Sono tantissimi gli studenti universitari che decidono di intraprendere questo lavoro per poter affrontare gli studi con maggiore sicurezza economica.

Ma non mancano professionisti che, grazie alla loro intraprendenza e le capacità comunicative, riescono a fare carriera in questo campo, godendo di un lavoro stabile e ben retribuito. Tutto ciò è possibile, quindi, anche in Calabria a Cosenza nei Call Center sparsi sul territorio Bruzio.

Scopriamo, adesso, più nello specifico quali sono i settori principali in cui si distingue il lavoro telecomunicazioni nei call center.

Call Center Inbound e Call Center Outbound, differenze

All’interno delle aziende di telecomunicazioni che forniscono servizi di Call Center, vi sono due distinzioni di centralinisti:

  • Inbound
  • Outbound

Se si è alla prima esperienza in questo settore, sicuramente si verrà smistati nella sezione outbound.

Outbound

Il call center outbound è, in sostanza, il lavoro di telemarketing: il centralinista dovrà effettuare una serie di telefonate per promuovere servizi, portare a termine la stipula di un contratto o prendere appuntamento domiciliare per le dimostrazioni dei prodotti da parte dei rappresentanti.

In questo ruolo è fondamentale l’approccio con il cliente. Non sapremo mai chi troveremo dall’altra parte della cornetta. Dalla signora gentile che sceglie di ascoltare ciò che avete da dire alla giornalista indaffarata a portare a termine il proprio lavoro, fino al casalingo che non vuole disturbato mentre prepara la cena.

Contano, quindi, tantissimo i primi 3/5 secondi di telefonata, in cui dovrete intercettare l’attenzione dell’ascoltatore e cerca di empatizzare con i suoi bisogni. Evitare il più possibile i termini con accezione negativa e ascoltare bene le parole del possibile cliente. Ogni sfumatura è importante.

Infine, utilizzare un linguaggio appropriato, tecnico ma non troppo, in modo tale da trasmettere professionalità risultando, comunque, comprensibili.

Inbound

Per quanto riguarda il call center inbound, è quella divisione che riceve le telefonate dai clienti. Che sia per guasti tecnici, ricerca informazioni o, semplicemente, per esporre lamentele, il perfetto centralinista mostrerà il suo lato cordiale e ben disposto all’ascolto.

È, infatti, dimostrato che mantenere un tono calmo e pacifico, anche in situazioni in cui il proprio interlocutore è alterato, può portare a far rilassare quest’ultimo e portare a buon fine il proprio lavoro.

Importantissimo, se si riveste questo ruolo, preoccuparsi di:

  • Conoscere bene il prodotto dell’azienda per cui si lavora
  • Sviluppare le capacità di rilevare e risolvere le criticità
  • Conoscere il catalogo servizi
  • Comunicare in modo semplice ed immediato 

Per ogni possibile problematica, sicuramente si avrà il supporto delle figure di riferimento dell’azienda, che si occuperanno di formare tutti i nuovi membri del team e affiancarli nei primi periodi di svolgimento delle proprie mansioni.

Come trovare lavoro in un call center a Cosenza e Rende

Chiarita la differenza fra le due tipologie di call center, scopriamo ora come trovare lavoro come operatore call center o come team leader nei contact center di Cosenza e Rende.

La prima cosa da sapere è che sul territorio esistono diverse aziende in cui svolgere questa mansione. Alcune sono società di servizi in outsourcing, che quindi lavorano per conto di multinazionali nel settore Energia, per esempio, altre sono aziende di medio grandi dimensioni che al loro interno hanno un intero reparto dedicato all’assistenza cliente pre e post vendita e in generale alle attività commerciali via telefono.

Dunque, è importante capire:

  • Per cosa si è portati tra call center inbound e outbound.
  • Quale tipo di azienda si sta cercando.
  • E infine quale posizione si vorrebbe ricoprire.

Per trovare offerte di lavoro nei call center e nei contact center di Cosenza e Rende è possibile: