Presentarsi al meglio a un’azienda è fondamentale se si è convinti di volere una determinata posizione lavorativa. Molti sono i modi in cui i candidati possono presentare la loro documentazione per farsi conoscere dal (si spera) futuro datore di lavoro. Uno di questi è il video curriculum, un breve filmato in cui ci si presenta, mostrando le proprie qualità comunicative. Il video curriculum è molto importante, soprattutto per quanto riguarda il settore artistico o la ricerca di un lavoro all’estero. Ma come si fa un video curriculum vitae? Scopriamolo insieme a 360 Forma in questo nuovo articolo dedicato al mondo dei lavoratori.

Video curriculum, di cosa di tratta?

Il video curriculum, come già detto in precedenza, è un breve video di presentazione da inviare assieme al curriculum vitae all’azienda scelta. Sia ben chiaro, questa modalità di auto-presentazione non si sostituisce alla classica modalità cartacea del curriculum vitae, di cui abbiamo ampiamente parlato nell’articolo apposito. Questa tipologia di candidatura permetterà di presentarsi in maniera vincente al proprio datore di lavoro, mostrando le doti di: public speaking, comunicazione, approccio alla videocamera ed espressività. Tutte qualità importanti se si vuole fare un lavoro creativo o che abbia a che fare con il rapporto col pubblico. Per quanto riguardano le offerte all’estero, quasi tutte le aziende richiedono obbligatoriamente un video curriculum vitae, così da poter conoscere il candidato e poter ascoltare la padronanza della lingua. Un modo in più, quindi, per mettere in luce la propria propositività, distinguendosi dalle altre richieste di lavoro e mostrando una buona dose di ottimismo.

Video curriculum, come si fa?

Per poter fare un buon video curriculum bisogna essere in possesso di tutti i mezzi necessari per poterlo realizzare. Per registrare, se non siete in possesso di una videocamera, potete usare un buono smartphone. Necessitate, inoltre, di un treppiedi o un supporto per tenere il dispositivo stabile e di un laptop con un programma di editing. Se non siete in possesso di questi elementi, ma dovete comunque realizzare la clip, si consiglia di rivolgersi a un professionista. Passando alla scottante domanda: che cosa dico? Non abbiate timore, siate voi stessi e raccontate le vostre esperienze lavorative pregresse, attinenti il più possibile alla posizione a cui puntate candidarvi. Un curriculum divertente e leggero potrà darvi molte possibilità, sempre in base al lavoro scelto. Inoltre, se avete paura di non riuscire a parlare a braccio di voi stessi, stilate una piccola scaletta per punti degli argomenti che dovrete esporre, ma non mostrate che state leggendo davanti la telecamera.

360 Forma, fornisce informazioni e supporto logistico per i professionisti e per chi è in cerca di una posizione lavorativa. Per ulteriori informazioni chiamaci al numero 0984 1716551!

 

Condividi il nostro articolo su:
Facebook
TWITTER
LinkedIn

Compila il form per ricevere informazioni
o chiamaci al 0984 1716551